domenica 27 febbraio 2011

Il mio pane....con un pò di esperienza in più!


Buona domenica a tutte/i. Come state? Oggi qui è una giornata di quelle che ti fanno venir voglia di divano e copertina! 
Oggi vi voglio ripresentare il mio pane. E' una ricetta che avevo già postato tempo fa.....anzi è stato il mio post! In effetti era da un pò di tempo che non lo facevo perchè da un pò di tempo faccio sempre il pane ciabatta molto più semplice e veloce la preparare. Ma da quando ho aperto questo blog e di conseguenza ne ho seguito moltissimi, ho scoperto molte cose sull'arte bianca. Quindi ho rivisto un pò la mia ricetta, senza stravolgerla, ma con delle migliorie che in effetti si sono notate nel risultato finale! E poi ieri sera avevo a cena una coppia di cari amici che causa il mio lavoro vagabondo era da parecchio tempo che non riuscivo a vedere, quindi un'ottima occasione per sfornare qualcosa di buono! 

Ingredienti:

250gr farina manitoba
250 gr farina rimacinata
300 gr farina 00
500 ml di acqua tiepida (28/30°)
18 gr di sale
25 gr di lievito fresco
3 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaio di miele o malto

Procedimento:

pesare le farine e setacciarle direttamente dentro la planetaria! Preparare 400 ml di acqua dove scioglieremo il lievito assieme al cucchiaio di miele. Il miele non è sempre necessario, ma il mio lievito era vicino alla data di scadenza ed il miele è servito per attivarlo. Una volta sciolto il lievito aspettare che si attivi formando una schiuma ben compatta in superficie, dopo circa 15 minuti. Accendiamo la planetaria e versarci l'acqua con il lievito. Quando il composto inizia ad amalgamarsi bene aggiungere il sale e l'olio. Continuare a far lavorare la planetaria ed aggiungere la restante acqua se il composto lo richiede! Far lavorare la planetaria fino a quando l'impasto risulti ben incordato, circa 20 minuti! Il risultato dovrà essere un impasto bello morbido, anzi soffice al limite dell'appiccicoso! Lavorarlo un pò a mano, giusto il tempo per compattarlo. Sporcare d'olio un recipiente e metterci l'impasto a lievitare dentro il forno preriscaldato a 40° per il tempo necessario che l'impasto raddoppi! Una volta lievitato riprendere l'impasto e rilavorarlo 10 minuti a mano e lo rimettiamo a lievitare. Dopo la seconda lievitazione formare le pagnotte di pane. Io questa volta ho fatto pagnottine da 80 gr l'una per non dover poi tagliare il pane all'ora di servirlo. Ho fatto delle semplici palline alle quali poi ho fatto delle incisioni. Mettere su una placca foderata con carta forno, coprirle e lasciarle lievitare ancora un'oretta! Le tre lievitazioni servono per evitare che il pane diventi molliccio dopo qualche ora! 
Infornare a 220° per circa 20 minuti. Naturalmente se cambiate la dimensione delle pagnotte cambierà anche il tempo di cottura!

Un piccolo trucco per la lievitazione. Prendete una pallina di impasto grande come una noce e lo mettete dentro un bicchiere pieno d'acqua. La pallina andrà a fondo e quando verrà a galla significa che l'impasto è lievitato!

Allora.....vi ho fatto venir voglia di impastare??? L'impastatrice è un grandissimo aiuto, ma si può benissimo impastare a mano!  

Come sempre....buon appetito

Ciao Gianni


Soffice ma non appiccicoso

Il trucco della lievitazione 


Dopo aver inciso il centro con un coppa pasta fare 4 incisioni con un coltello 






53 commenti:

  1. ormai sei diventata praticissima!!!

    RispondiElimina
  2. Beh! Buonissimo , spaccato caldo con una bella fetta di mortadella...Non sentirai neanche la mancanza di un dolcetto fatto in casa!!!Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  3. noooooooo non sei in ritardo porta questo meraviglioso pane!!complimenti e buona domenica!!

    RispondiElimina
  4. Sempre una grande soddisfazione fare il pane ib casa, il tuo è bellissimo, complimenti. Buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Complimenti!

    Alla vista sono belli, chissà come sono buoni!!!

    RispondiElimina
  6. prima!
    grazie per questi preziosi consigli.
    sono nuova nel tuo blog e ieri ho dato un pò un'occhiata generale. mi ha colpito il fatto che tua moglie sia spagnola, o comunque ispanohablante, giusto?
    mi hai fatto effettivamente voglia di impastare...
    se continua a nevicare prenderò in considerazione seriamente la cosa :D
    a presto...

    RispondiElimina
  7. Certo che ci hai fatto venire voglia di impastare...a me tanta, e pure a mano, perchè l'impastatrice non la uso( non a casa almeno!!).
    Grande risultato....bravissimo!!!!

    Fabi

    RispondiElimina
  8. Mirtilla
    grazie mirtilla....solo una cosa tesoro....io sono un maschietto!

    Daniela
    cara daniela....secondo te cosa potevo fare dopo mezz'ora che li avevo sfornati??? Merenda con pane tiepido e mortadella!!!!

    Federica
    metto le scarpe e arrivo!!!!!

    Mariacristina
    hai ragione cara....è sempre una grande soddisfazione.....

    Lisa
    non perchè li ho fatti io, ma sono veramente buoni

    Veronica
    si si, mia moglie è spagnola purosangue, l'ho strappata alla sua terra 10 anni fa! Sta nevicando?? Dove?????? Torna presto...

    Fabiana
    la mia idea era appunto quella di farvi venir la voglia di impastare.....a mano o a macchina....ma impastare! Però vorrei sapere i risultati!!!

    RispondiElimina
  9. Ah c'è sempre margine di miglioramento ma uno che inaugura un blog con un post sul pane è già ad un ottimo livello!!

    RispondiElimina
  10. zio ma che bello e bravo e sopratutto anche tu hai scoperto il segreto della pallina che va a galla :D ahahahahah
    bravissimo che voglia :(

    RispondiElimina
  11. Bravissimo Gianni davvero favolosi questi panini, ottimi ripieni di affettati vari ahah!!!Grazie anche per il trucchetto della pallina di lievito nell'acqua lo sperimentero la prossima volta!!!Buona domenica !!!

    RispondiElimina
  12. Che forma simpatica!:D Io con il mio ciccino lo faccio ogni tanto il pane, rpoverò a fare questa forma, è simptica!:D
    Buona domenica a te Gianni^_^

    RispondiElimina
  13. Si mi hai fatto venire una gran voglia di impastare e una gran voglia di provare il trucchetto della pallina.
    Bravo Gianni! Panificare è proprio il tuo forte!

    RispondiElimina
  14. Vicky
    grazie cara....troppo gentile! Mi piacerebbe ti invogliassi anche tu alla panificazione!!!

    un papero in cucina
    il trucco l'avevo visto tempo fa ma non lo avevo mai usato hihihi....però aiuta moltissimo!

    rossella
    sono fantastici con gli affettati....infatti la prova bontà l'ho fatta dopo mezz'ora dalla sfornata....con la mortadella

    Cranberry
    io purtroppo il ciccino non ce l'ho per ovvi motivi legati al mio lavoro! Sicuramente il risultato sarebbe migliore....ma per il momento mi accontento del lievito fresco!

    Marcella
    grazie per il complimento.....ma più che il mio forte panificare mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  15. Capperi, è proprio bellooooooooo!

    RispondiElimina
  16. Complimenti per questi panini , ottimo il trucco ...me lo ha insegnata una mia amica tempo fa.

    RispondiElimina
  17. Grazie Gianni! Il trucco del bicchiere non lo conoscevo!
    Gianly
    http://giato.blogspot.com/

    RispondiElimina
  18. Gianni, questi panini sono letteralemnte "invitanti"...hai proprio ragione stando in rete e girovagando di blog in blog s' impara davvero tantissimo....
    Complimenti per questa ricetta!!
    Un abbraccio
    Buona domenica
    Francesco

    RispondiElimina
  19. Bellissimo pane vedi, sempre più bravo diventi!
    complimenti ne vorrei uno adesso... con la mortazza hihi
    buona Domenica Anna

    RispondiElimina
  20. Complimenti per questi meravigliosi panini, sei un fantastico panificatore!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Il tuo pane ha un aspetto invitante. Si vede che è ben lievitato. Per chi non ha l'impastatrice la forza delle braccia di un uomo è indispensabile. Quando, prima di comprarla, chiedevo aiuto a mio marito, la pizza veniva sempre una meravglia.
    ASpetto ancora l'assistenza che mi ripari il forno, forse martedì, e poi mi piacerebbe provare anche questa ricetta. Grazie! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  22. briossa
    grazie ^_^

    Mary
    quel trucco lo conoscevo da tempo ma non lo avevo mai usato...però funziona

    Gianly
    non c'è di che....è bello essere utili a qualcuno

    Francesco82
    verissimo Francesco....alla prossima con il tuo pane di altamura!!!

    ranapazza65
    grazie Anna....l'esperienza ed i consigli insegnano!!!!

    Lady Boheme
    i tuoi complimenti mi lusingano! grazie

    Dana
    ne sarei veramente lusingato sapere che qualcuno la prova! Spero vivamente che martedi te lo sistemino il forno...baci

    RispondiElimina
  23. Tiene muy buena pinta! me encanta el pan casero!

    RispondiElimina
  24. The Breakfast Lover
    Muchas gracias! Besos

    RispondiElimina
  25. Che bello qs pane!!!!
    Il trucco del bicchiere non lo conoscevo, ma è utilissimo, non sono mai sicura del tempo di lievitazione, grazie!
    buona settimana

    RispondiElimina
  26. ottimo il trucco per sapere se l'impasto ha lievitato a sufficienza!

    RispondiElimina
  27. Ciao Gianni! i tuoi panini mettono proprio fame!!
    Concordo nel dire che il pane piu' buono si fa a mano!! :-D

    RispondiElimina
  28. molto carini i panini, bravissimo! io senza planetaria non ci provo neanche

    RispondiElimina
  29. Favoloso il profumo di pane arriva fino a qui!!
    Niente di piu buono che pane tiepido e mortadella fameeeee
    Baci buona serata Francesca

    RispondiElimina
  30. ma che belli questi panini!!! e il trucco della pallina proprio nn lo sapevo! Ciao e buona settimana, Lucia

    RispondiElimina
  31. Che bella cosa preparare i pane. Bravissimo.

    RispondiElimina
  32. Che belle pagnottine! Ma ne hai fatto un mucchio!
    Beh, in effetti quando mi ci metto anch'io abbondo!
    Che gentile che sei stato! Ti dispiace se ti aggiungo nel mio "roll"?! Buona giornata!

    RispondiElimina
  33. MA buongiorno!cosa vedo qui?rosette di pane?che delizia!
    Con una bella fetta di mortadella e mozzarella!!wow!!
    Sei un artista...davvero...hai talento e creatività.
    Questo fa di te una persona speciale lo sai?
    Essere creativi...non è da tutti...c'è chi cucina,chi scrive,chi fa un modello,ecc...
    Tu sei l'artista in cucina...complimenti!
    Ti stringo.:)

    RispondiElimina
  34. Gianni ..este tipo de pan aqui se llama bolete...es delicioso el sombrero comerselo la primera ..JAJA es lo que hacia de pequeña ..te han salido estupendos las fotos ayudan mucho a saber como hacer bien las recetas ..besos MARIMI

    RispondiElimina
  35. Mitico Gianni, prendo la ricettina e vado a impastare ;)

    RispondiElimina
  36. Certo che mi hai fatto venire voglia di impastare, io adoro fare il pane a casa, il profumo che si espende è qualcosa di impagabile!
    Buono questo pane e grazie per i consigli!
    Complimenti per il blog.

    RispondiElimina
  37. CHe soddisfazione fare il pane in casa, complimenti Gianni!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  38. Bellissimo pane! Ti invito a passare da me per il mio primo contest!
    http://senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.com/2011/02/il-mio-1-blog-candy-con-contest-della.html
    Ciao ti aspetto!

    RispondiElimina
  39. Mmmmm che buon pane, sei diventato molto bravo!
    Bacioni da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  40. quella del bicchiere è assolutamente da provare.. grazie!! che dire di questi panini... mi viene una fameeeee!!! buona settimana, Valentina

    RispondiElimina
  41. Puffin
    grazie cara....son felice di esserti stato utile

    Passiflora
    grazie^_^

    myriam
    ti va un panino??

    Caia
    guarda che fino ad agosto lo facevo a mano! Oppure prova la mia ciabatta

    Torte & Decorazioni
    grazie Francesca e buona settimana anche a te

    lucia
    Grazie Lucia....buona settimana

    Dolceamara
    grazie mille ^_^

    Mercoledì
    quando faccio il pane....poi condivido con la famiglia!!! Quindi abbondo.
    Sarebbe un onore entrare nel tuo roll

    Giusy..
    grazie Giusy per le tue parole....sei un tesoro

    garlutti
    yo aun sigo comiendo por primero el sombrero!!! Besos

    SUNFLOWERS8
    mi raccomando, fammi sapere

    letizia
    grazie Letizia, sei molto gentile....baci

    Cristina
    grazie cara

    speedy70
    si...mi soddisfa moltissimo....e mi piace un casino mettere le mani nel'impasto

    Anna Lisa
    grazie cara...passo a vedere

    Alda e Mariella
    grazie ragazze....^_^

    Una cucina a pois
    grazie Valentina......ti va un panino??^_^

    RispondiElimina
  42. Ho scoperto il trucco della pallina la prima volta che ho fatto i croissant, ma lì era una sorta di "lievitino" veloce (un bagnetto caldo!): è buffissimo vederla pian piano salire a galla :))) Che soddisfazione fare il pane in casa, quei panini sono perfetti. Buona settimana, a presto

    RispondiElimina
  43. Questi panini sonno bellissimi. Bravo.....è un pò che non faccio il pane, ma si va a periodi e appena tornerà mi piacerebbe provare questi, sono molto carini. Ciao e a presto

    RispondiElimina
  44. Federica
    dillo ai miei figli che gli toglievano gli occhi!!! Grazie e buona settimana anche a te

    viola
    hai ragione....panificare va proprio a periodi! ciao bella

    RispondiElimina
  45. ma che belli! una bontà :)
    lo sai che avevo pensato di comprare la macchina del pane? che ne pensi?

    RispondiElimina
  46. Ciao Gianni anch'io ieri ho fatto il pane, lo posterò, però il trucco della pallina non lo sapevo!!!
    I tuoi panini sono venuti benissimo, immagino il profumo che c'era e la prova bontà con la mortadella ci voleva proprio!!!
    Buonanotte

    RispondiElimina
  47. Ho trovato un attimo di tempo e sono corsa qui per ringraziarti!
    Grazie grazie grazie per le tue parole.
    Alem

    RispondiElimina
  48. Gio
    Grazie Gio!!! sinceramente ti dico che tempo fa pure io la volevo comprare....poi però ho deciso di aspettare e, non scherzo, ho continuato ad aggiungere monetine al mio salvadanaio fino a che mi son comprato il Ken....con il quale faccio molte più cose!

    LAURA
    aspetto il tuo post....magari imparo qualcosa!

    Alem
    carissima, non mi ringraziare per così poco! E ricordato che aspetto il post "siamo tutti a casa". Un bacio Alem ed uno grandissimo, ma super delicato al piccolo Alieno!

    RispondiElimina
  49. Gianni, impastare è meraviglioso, rilassante e terapeutico, anche se l'impastatrice è un gran bell'aiuto ;-), Questi tuoi panini li mangerei anch'io con la mortadella, ma anche con il salame, il prosciutto... insomma li mangerei e basta!

    RispondiElimina
  50. Ale only kitchen
    la planetaria è un grandissimo aiuto...una volta lo facevo a mano e so cosa vuol dire!
    Grazie, a presto

    RispondiElimina
  51. wooow complimentissimi!!
    noi non ci siamo mai cimentati con il pane, ma ci hai fatto venire voglia :)
    grazie per la dritta su come controllare la lievitazione con il pezzettino in acqua.

    p.s. da noi c'è un contest sull'arancia se ti va
    http://labandadeibroccoli.blogspot.com/2011/01/preparatevi-al-primo-contest.html

    RispondiElimina
  52. labandeibroccoli
    ma grazie mille!!!! è solo prepararlo una volta...poi ci prendete gusto! Se volete iniziare con un pane più semplice guardate qui: http://lacucinadigianni.blogspot.com/2010/12/il-pane-ciabatta.html
    è a prova di bambino!
    Per il contest....passo a vedere! Ciao

    RispondiElimina

Visto che sei arrivata/o fino a qui....dimmi che ne pensi! Magari un tuo commento o una critica mi potrebbe far migliorare. Mi basta anche solo un ciao per sapere che sei passata/o. Grazie e a presto....Gianni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...